Un buongiorno speciale

Ci sono giorni in cui ti svegli e già sai che la giornata sarà dura perchè

  1. nella notte c’è stata la transumanza tra i vari letti e ti rirovi la mattina alle sette a dormire con una gamba fuori dal letto per mancanza di spazio;
  2. durante la notte ti sei alzata a vomitare l’anima (chi ha figli lo sa che tutti i virus della terra svolgono la loro micidiale azione nel fine settimana);
  3. hai un mal di testa tremento (vedi sopra)
  4. hai un casa n.2 bambini scatenati e n.0 marito che sta al lavoro

Posto l’antefatto si può dire che non mi sia svegliata molto bene però, mentre mi aggiro in cucina come uno zombie, arriva il piccolo esurpatore del letto che corre verso di me, mi abbraccia come solo i binbi sanno fare, mi da un bacione (moccioloso ma tanto dolce) e guardandomi con gli occhi ancora un pò addormentati mi dice “tao mamma uaua”…beh direi che l’inizio giornata è migliorato no?