Scrub viso home made

Io non ho un grande passione per i prodotti della profumeria e non mi curo granchè. Diciamo pochissimo. Sono una di quelle persone che si guarda allo specchio e pensa che la crema antirughe ancora può aspettare e che la sera, prima di andare a dormire l’ultima cosa di cui ha voglia è spalmarsi di crema. Lo so che la pelle va curata e bla bla bla ma io non ne ho voglia. Ho ricevuto in regalo uno di quei boccioni della collistar anticellulite (messaggio subliminale?) ed ogni volta che entro in bagno mi guarda tipo gatto di shrek, implorandomi di aprire quel tappo, ma io sono abbastanza brava ad ignorare la qualunque. Devo dire che quando mi decido e mi dedico un pò a me stessa mi sento anche meglio, peccato che me dimentico al sorgere di un nuovo sole.

Avete presente le sedute dall’estetista e i pomeriggi passati dal parrucchiere? Per me sono una tortura.
Magari invecchiando (manca ancora tantoo tempo) cambierò idea e diventerò la Joan Rivers italiana chi lo sa? Ma dubito fortemente.

Cmq in questo panorama triste e desolato, un barlume di speranza viene dalla mia curiosità per i prodotti fatti in casa, vuoi perchè ecofriendly e vuoi perchè non scadono! Questa estate in vacanza, l’estetista dell’albergo mi ha parlato di uno scrub naturale e facilissmo da fare ed io ora ve lo propongo.
Per farlo occorrono solamente yogurt e farina di polenta

si mescola il tutto e si massaggia su tutto il viso con movimenti circolari, si risciacqua e …non vi vedete già più luminose?