La foto della domenica/ 2

Quanto mi piace l’appuntamento domenicale con foto di Beta?
Ieri sera dopo mesi di clausura abbiamo lasciato i piccoli alle amorevoli cure dei nonni e siamo usciti snanati.
Programma tranquillo, passeggiata in mezzo alla folla e proprio lì ho notato una cosa ridicola: la sindrome del “la temperatura è aumentata tiriamo fuori sandali e maniche corte”. Ora è vero che in questi giorni la temperatura è gradevole, è vero che il piumino d’oca fino alla caviglia è un tantino esagerato, ma perchè passare immediatamente alla manica corta?
Ieri sera mi è passata accanto una ragazza con un trench che io indosso a maggio e con i sandali. I sandali!!! Abbandonata la follia imperversante della strada e dei negozi ,che fra un settimana inizieranno ad esporre i costumi, mi sono rifugiata in un’oasi felice, la feltrinelli. Quanto mi piace andare in libreria, ci passerei delle ore e lì, vicino alla cassa, ho visto questa shopper (occhi in alto), non è bellissima? E’ fatta di cotone biologico certificato fair trade ed entrerà a far parte della collezione di sporte che oramai fanno parte del mio quotidiano.
Ma voi lo sapete che quelle bustine biodegradabili che danno al supermercato sono ricavate dal mais, e che il mais è la coltura che più impoverisce un terreno? Anche se non inquinano una volta gettate, evitiamo di prenderle (che tra l’altro reggono bene fino ad un pacco di biscotti e un litro di latte e poi si dematerializzano) e portiamoci da casa i nostri sacchetti. Vi farà sentire meglio giuro.