Mono o bismamma?

Ieri al parco mi sono trovata a riflettere sulle differenze di essere mono mamma o bis mamma, la maggior parte delle presenti erano mono ed io guardavo le differenze tra me e le altre. Ora ammetto di non essere mai stata un tipo ansioso e la cosa non mi è mai dispiaciuta, anzi, mi chiedevo però quanto dipenda dal carattere e quanto dall’istinto di sopravvivenza di una persona.
Ormai è cosa appurata che tra l’idea di diventare madre e diventare madre esiste un abisso di differenza, si sogna di partorire cicciobelli ma nella realtà si affrontano situazioni degne dell’esorcista, i figli sognati dormono subito, mangiano tutto e  parlano a 2 anni come il Devoto Oli, la realtà è bene diversa!

Io sono sempre stata abbastanza tranquilla anche da monomamma ma in effetti le differenze ci sono  e me le ha fatte notare mia madre che spesso mi dice “con Sofia non lo avresti fatto”, il cui sottotesto è “stai diventando davvero una madre degenere, forse è il caso che tu ti dia una regolata”.
Pensa e ripensa mi sono venute fuori un po’ di differenze :


Monomamma

  • cascasse il mondo il bagnetto va fatto tutti i giorni che nostro Signore ha creato
  • che un fulmine mi colpisca se tutto ciò che viene in contatto con la bocca di mio figlio non è stato prima sterilizzato dentro un’ autoclave ospedaliera
  • la routine dei bambini va rispettata sempre, pazienza se non possiamo andare al matrimonio di tuo cugino, che poi non lo sapeva che xx dorme sempre alle 11 di mattina?
  • il pediatra ha detto che il pomodoro va inserito nell’ottavo mese, si lo so che fra 2 giorni entrerà nell’ottavo mese ma lascia perdere, 2 giorni nei bambini piccoli sono gli anni dei cani
  • mio figlio non porterà mai vestitini usati, a costo di andare in giro io vestita di stracci!
  • io mi occupo di mio figlio e nessun altro
  • i bambini vanno abituati da subito al loro lettino altrimenti capiscono i nostri punti deboli ed addio intimità fino ai loro 15 anni (ps. quanti adolescenti conoscete che dormono nel letto dei genitori? ecco appunto)
Bismamma
  • il bagnetto l’abbiamo fatto due giorni fa, che fretta c’è? Mica si sono rotolati nel fango?
  • è caduto il ciuccio? Dai qua lo metto in bocca io così lo pulisco e al massimo mi viene un’epatite che sarà mai!
  • tuo cugino si è separato e si risposa a Miami? Ti preoccupi del jet lag? Ma dai, non lo sai che i bambini si adattano bene a tutti i cambiamenti?
  • ma quali pappe? Mangiamo tutti la stessa cosa, questa cosa dello svezzamento è una trovata pubblicitaria, e poi vedrai che le lasagne gli piaceranno 🙂
  • AAA cercasi vestitini usati in buone condizioni taglia 18/24 mesi
  • no tranquillo non è troppo piccolo per il nido, non se ne accorgerà nemmeno vedrai!
  • io ho bisogno di dormire, sposta il comò nell’altra stanza e metti i lettini tipo sidecar che non è mai morto nessuno per aver condiviso il sonno!
Chissà quante ne ho dimenticate, vi ritrovate pure voi? E quali sono le vostre differenze?
ps. Dicono fonti non confermate che il terzo figlio si cambi il pannolino da solo, vi risulta?