Polpette di seitan

Ho scoperto il seitan quando ho iniziato a fare macrobiotica e da allora non l’ho più lasciato. A me la carne non piace quindi trovare qualcosa di gustoso e versatile da cucinare mi ha salvato molte cene.
L’ho preparato in tutti i modi, dallo spezzatino a fritto, dal ragù vegetale alle scaloppine ed ogni volta ha soddisfatto il mio palato.
Questa ricetta l’ho fatta l’altra sera dopo averla letta, modificandola un po’, da michela ed è venuta buonissima, oltre ad essere piaciuta anche ai bimbi.

Ho usato:

  • 400 g di seitan
  • una carota
  • una patata lessata
  • una cipolla
  • sale
  • pepe
  • curry

Ho tritato le verdure molto finemente e le ho soffritte in un pò di olio evo

 

poi ho tritato il seitan con il robot da cucina; considerate che la consistenza non deve essere granulosa altrimenti non sarà facile creare un impasto con le verdure e fare in modo che non sfaldino.
Ho unito le verdure saltate con il seitan, la patata bollita, le spezie e il sale. Nel caso in cui l’impasto risultasse troppo appiccicoso si può aggiungere farina o pangrattato

ho formato delle palline che ho rosolato per una decina di minuti in un padella appena unta con dell’olio ma volendo è possibile cuocerle in forno a 180° finche non diventano dorate.

foto alle ultime polpette rimaste

 

 

Buon appetito!