Rifacciamo insieme un po’ di scuola guida!

Adesso sto qui a scrivere ma solo per un colpo di fortuna, eh si perché ormai a prendere la macchina c’è da avere paura visto che tutti credono di essere alla Parigi Dakar.
Io non ho guidato per dieci anni, in pratica da quando ho preso la patente a quando sono diventata mamma, e quando ho deciso di riprendere in mano un volante ho fatto nuovamente delle lezioni di guida così, giusto per rinfrescarmi la memoria.

La mia capacità di guida è più vicina a quella di mia mamma che a quella di Niki Lauda ma certe regole sono uguali per tutti, indipendentemente dall’essere bravi o meno:

  • alle rotatorie non ha la precedenza chi ha la macchina più veloce ma chi nella rotatoria ci sta già cercando di capire quale uscita prendere;
  • le strisce pedonali non sono macchie formate con la bava di lumaca, ma appositi spazi in cui è possibile attraversare le strade;
  • anche se attraversare sulle strisce è un diritto, sarebbe carino farlo solo dopo esservi accertati che la macchina vi ha visto spuntare all’improvviso da dietro il furgone;
  • la tua trisavola è zoppa da una gamba e quindi tu (come per magia) hai il permesso disabili, ma non lo puoi usare per parcheggiare in centro il sabato sera…senza la trisavola in macchina!
  • lo so che siete cresciuti quando i seggiolini delle macchine non esistevano, ma ora ci stanno e salvano la vita di vostro figlio in caso di incidente;
  • avere un suv non vuole avere licenza di parcheggiare alla “come viene”;
  • anche se sei in ritardo, il parcheggio creativo non è concesso in Italia;
  • se guidando noti un cartello con la scritta “stop”, vuol dire proprio quello che pensi…TI DEVI FERMARE!!!
  • la gincana è una gara all’aperto nella quale i concorrenti debbono percorrere un tracciato tortuoso e reso impegnativo da ostacoli, nel più breve tempo e con il minor numero di penalità possibili, ciò non include il tentativo di passare con l’arancione. 
  • se anche la vostra macchina è figa, ha un mandria di cavalli nel motore e ascoltate la musica più figa a 150 decibel con il finestrino abbassato…dovete rispettare ugualmente i limiti di velocità.
  • quelle due lunghe escrescenze poste sopra le vostre scarpe, servono a spostare il vostro corpo…camminare ogni tanto non fa male alla salute.

post signature