Come arredare un terrazzo in ombra e creare un piccolo orto + ricetta autoprodotta

Io sono nata e cresciuta in una casa circondata da terrazzi esposti al sole, per cui piante con questi fiori crescevano benissimo; poi mi sono trasferita in questa casa ed ho scoperto una dura verità, che non tutte le piante sono adatte alla mia esposizione a nord.

E’ iniziata quindi la mia personale battaglia con il terrazzo, perché è vero che non ci batte il sole, ma non è detto che io non possa creare un balconcino grazioso. Purtroppo tanti esperimenti non sono sopravvissuti (anche per colpa del mio pollice verde a fasi alterne), ma forse abbiamo trovato la formula giusta. E visto che non mi faccio mancare niente, ho adibito un po’ di spazio per creare il mio personale orticello.

Di piante che fioriscono e crescono rigogliose non ce ne stanno parecchie, ma eccovi qualche nome:

Il rampicante rincospermo, io lo adoro e, a parte ad un agosto senza acqua (non per colpa mia), resiste a tutto;

come rampicante vanno bene anche edera, vite, ortensia rampicante e caprifoglio.
Come piante fiorite sono perfette le fucsie, le azalee, le dalie, la gardenia, l’ortensia, la begonia, le primula, il ciclamino, il rododendro e l’impatiens, e appena trovo il cavetto che mio figlio ha nascosto vi aggiungerò le foto.
Come cespugli sempreverdi vanno bene il bambù, l’alloro e la camelia.

Abbiamo lavorato tanto, anche sfruttando il lavoro minorile ma il risultato è molto soddisfacente

Ecco invece il mio personale orto

a cui ho attinto l’altro giorno per cucinare una buonissima frittata

Ho usato

1 uovo e 3 albumi
1 cipolla fresca
un mazzetto di erba cipollina
qualche foglia di prezzemolo
50 gr di formaggio grana
sale  e pepe q.b.

e cosa c’è di più buono che mangiare qualcosa prodotta da noi?

post signature