I colori dei miei viaggi

Avete mai notato che se domandate a chiunque cosa gli piacerebbe fare, quasi tutti rispondono viaggiare di più.
Visitare posti nuovi, colori di pelle diversi, sapori mai sentiti è in assoluto la cosa più arricchente per un individuo. Rendersi conto che siamo una minuscola particella facente parte di un quasi infinito mondo aiuta a vedere un po’ di cose sotto la giusta prospettiva.
Quando ho letto della bella iniziativa di Viaggi e Baci, ho iniziato a spulciare tra le varie foto e mi sono resa conto che mica è facile scegliere delle foto significative.

Ora non è che io abbia viaggiato tanto, ma ogni posto mi è rimasto nel cuore perché legato ad un ricordo di vita e non ci ho messo poco a scegliere  quelle che andavano bene, anche perché nella maggioranza delle foto c’è la faccia della sottoscritta 😉

Il primo è l’azzurro del mio mare, un posto bellissimo vicino al mio paese d’origine

Scogli di Africo, Reggio Calabria

Il secondo è il grigio del mare del nord

Ostenda, Belgio

Il terzo è l’arcobaleno delle case del nord europa.

Copenaghen

“Ce la farò in così pochi giorni a trasformare la cartina geografica del mio mappamondo, fatta per lo più di colori smorti e sottili linee nere, in un’opera d’arte dove l’allegria universale dei colori sovrasta le tristi linee dei confini imposte dagli uomini ad un mondo che sarebbe molto più bello senza?” cit. viaggi e baci




Che dite la aiutate pure voi?

post signature