E voi chi siete?

Ormai avrete capito che sono un po’ curiosa, mi piace raccontarvi di me, ma mi piacerebbe sapere anche qualcosa di voi.
L’altro giorno ho letto questo post, ed ho iniziato a domandarmi anche io chi legge questo blog.

Tralasciata la connessione dal Belgio, che credo sia mio fratello, e tralasciate quelle dei motori di ricerca che magari si trovano in Uzbekistan, Lituania e compagnia bella, mi chiedevo chi siete?
Ci si ritrova a scrivere, ad essere letti e commentati ma sappiamo veramente chi ci legge?
Ora non ditemi che è una domanda che ci siamo fatti solo io ed Ero Lucy, perché non ci credo.

Io mi domando spesso chi passa di qua, cosa fa di solito quando mi legge, perché non commenta mai ma so che passa, insomma queste domande banali.
In fondo quello con i lettori è un rapporto, un rapporto molto particolare perché alimenta il mio spazio.
Devo confessare che io prima di aprire un mio blog, ne seguivo tanti ma non ho mai commentato, anche se in realtà non so perché; ora invece mi sono resa conto che forse non lo facevo perché pensavo di non avere niente di interessante da dire, che poi è quello che ho sempre pensato in tantissime occasioni. E visto che io trovo sempre strani modi per esorcizzare le mie paure, ho fatto in modo che la gente venisse a commentare il mio di blog. Leggendo i vostri commenti in questi mesi, ho scoperto delle bellissime persone, scoperto blog che adesso seguo, e conosciuto persone che mi hanno aiutato in momenti in cui ne avevo bisogno.

Allora vi va di parlare di voi? Non siate timidi, fate parte del mio mondo adesso, conoscervi meglio mi sembra il minimo 😉
Chi è il primo che si presenta?

Ps non ci provate a lasciare questo post senza commenti, ne soffrirei tantissimo! (faccina con labbro che implora)

post signature