Giochi di memoria con il metodo Feuerstein

Io sono un pericolo pubblico in libreria, entro per dare un’occhiata e, contro la mia volontà, le mie mani arrivano alla cassa con mucchietti di libri. Giuro che non è colpa mia, io cerco di controllarmi ma non ci riesco, e fallisco miseramente strisciando il mio bancomat.
In uno di questi raid mi è capitato tra le mani un libro molto interessante sul metodo Feuerstein, e devo dire che è fatto molto bene; il libro è pieno di consigli e ottimi spunti di riflessione, piccoli esercizi da fare con i piccoli e punti di vista differenti.

Oggi vi voglio parlare di alcuni giochini semplici per stimolare la memoria dei piccoli di casa

L’oggetto misterioso
Bendiamo gli occhi dei bambini e facciamo loro toccare un oggetto, chiedendo di raccontarne il colore, il materiale di cui è fatto,l’odore, la superficie, il suono e l’uso che se ne fa.

Indovina il percorso
Mettiamo dei fogli di carta per terra e invitiamo i bambini ad osservare accuratamente la loro disposizione. Chiediamo poi di chiudere gli occhi e di camminare mettendo i piedi sui fogli, cercando di ricordare il percorso appena visto.

La musica colorata
A occhi chiusi, facciamo sentire ai bambini musiche diverse. Chiediamo di descrivere il colore, le immagini che suscitano, e quale parte del corpo è stimolata dal suono.

Se vi interessa il libro è questo qui

post signature