“Gira la moda” home edition

Qui al mare abbiamo pochissimi giochi, in effetti in casa entriamo giusto noi e poche altre cose, per cui il pomeriggio cerchiamo di inventarci qualche gioco che si possa fare sul tavolo. Ieri è stata la volta di “gira la moda” home edition, ve lo ricordate il gioco anni 80′? Era bellissimo, ero uno dei giochi più gettonati, secondo me pure Stella Mc Carteney ha fatto qualche giro di ruota.
Io al massimo con i modelli che ho creato posso mandare il curriculum a Ridge Forrester, che tanto sono al suo stesso livello visto che dopo 20 anni che fa lo stilita i suoi abiti fanno orrore e raccapriccio.

Tra l’altro ho partorito una figlia che manca della qualità fondamentale che hanno spesso i figli, l’ammirazione per le cose fatte dal genitore; la mia sta a guardare pure la proporzione testa spalla e, essendo chiaro a chiunque che non ho fatto il liceo artistico, questa cosa mi crea ansia da prestazione.

Comunque mi sono impegnata ed ho creato tre bamboline ritagliando una scatola di cartone leggero, e poi gli abiti e gli accessori( si, mi sono data da fare) li abbiamo disegnati e ritagliati su normali fogli di carta.
Il nostro obiettivo è di creare una micro Paris Hilton, con i vestiti alla “come viene” però, che io meglio di così non so fare 😉
E nel frattempo magari trovare qualcos’altro da fare che non comprenda disegnare mani e piedi che non sono davvero capace!