Gli spazi di una coppia

Sono sempre stata bene da sola, e non ho mai capito quelle persone che concepiscono il rapporto di coppia come attaccamento morboso, facciamo tutto insieme, se non mi baci 3500 volte al giorno non mi ami e via dicendo.
Io ho la mia idea di rapporto, due persone che si sono trovate, che si trovano bene su certe cose e su altre si rispettano; io non potrei mai sopportare qualcuno che vuole controllare il mio tempo e i miei ritmi. A volte capita che parlo poco durante la giornata, altre che parlo tantissimo, ed altre ancora che adoro stare da sola anche tutto il giorno. Non ho paura di stare da sola con i miei pensieri, anzi di solito sono sempre momenti crescita che mi fanno stare meglio.

I bimbi sono andati al mare con i nonni per 3 giorni, ed io mi sto ricaricando. Ho allentato i ritmi e la sera mi vedo con il marito, facciamo cose tranquille come una cena fuori, una passeggiata, parlare sul divano con una coca ghiacciata e il televisore con un volume che non sentono solo i cani. E quelle poche volte che mi capita di stare con lui, capisco come stare ogni tanto stare da soli faccia bene alla coppia, ritrovarsi aiuta a ricordarci le cose che ci hanno fatto innamorare e sceglierci.


La nostra coppia è cambiata nel tempo, e a me piace così perché ha seguito la nostra crescita e si è adattata, ma regalarci questi momenti mi serve perché posso stare solo con lui, senza controllare l’orologio o pensare se mancano i biscotti della colazione.

E no, i bimbi non mi mancano per chi se lo chiede. Li vedrò domani sera e so che stanno bene e si divertono, e questo mi basta.
Mi piace ogni tanto sapere che ci sta spazio solo per noi due, e non per questo sentirmi meno una brava mamma.
Io sono una mamma migliore se ogni tanto esco dal ruolo 😉

post signature