Olimpiadi e il meglio della settimana #luglio 4

Buon fine settimana a tutti, la scorsa settimana sono riuscita a postare il mio meglio della settimana ma poi, essendo io un’imbranata informatica, l’ho cancellato. Cose alle me insomma.

Scrivo questo post mentre in tv scorrono le immagini della cerimonia dei giochi olimpici, che io adoro da sempre; prima di figliare ero capace di passare intere giornate incollate alla tv, quest’anno mi toccherà barattare qualche finale con una puntata delle winx e dei barbapapà.
Adoro guardare la cerimonia di apertura, con tutti questi atleti di ogni parte del mondo che sfilano insieme come se non ci fossero differenze, tutti con il sorriso di chi sa che tutto è possibile. Sono un’idealista cronica e certe cose mi sciolgono lo ammetto, e il pensiero che il mondo è pieno di differenze abissali mi fa rabbia.

Il primo post che vi segnalo si collega a questa considerazione, e si tratta di un articolo del post.it sulle sfumature della pelle, che sono infinite, e siamo solo a noi a dare al colore delle connotazioni di razzismo.

Io uso spesso foto scattate con instagram qui sul blog, e più volte ho detto quanto mi piaccia usare questo social fotografico;  un po’ perchè mi piace condividere le mie foto e un po’ perchè adoro vedere come tantissimi siano capaci di dare connotazioni originali a foto della loro quotidianità. Nonostante il mio amore folle per questo social, ho trovato esilarante e geniale il post di ciclofrenia. on

post signature