Zuppa di miso base

La zuppa di miso è una di quei classici piatti che chi inizia a fare macrobiotica dovrebbe consumare giornalmente. Ora che inizia l’inverno riscaldarsi con una zuppa così buona è un toccasana per il corpo e per lo spirito.
Una zuppa prepara lo stomaco al pasto, e quella di miso in particolare, ha degli effetti benefici per tutto il corpo.
Il miso è una pappetta scura, venduta in barattoli di vetro, che nasce dalla fermentazione della soia, ed è un cibo vivo perché pieno di enzimi che fanno benissimo all’intestino, alla pelle, ai capelli, di vitamine del gruppo B e di proteine vegetali.

Questa che vi propongo è la versione base, la più semplice, che ovviamente può essere arricchita di cereali e verdure a seconda della stagione e dei vostri gusti personali.

Ingredienti per una persona

1 tazza di acqua
1 cucchiaino di miso non pastorizzato
1 pezzo di alga wakame (2 cm)
1 cipollina o un porro piccolo

Tagliate l’alga a pezzetti e mettetela a bagno nell’acqua fredda per 10 minuti.
Affettate la cipollina senza scartare la parte verde della cosa.
Fate bollire l’acqua con l’alga e la cipollina affettata.
Quando l’acqua inizia a bollire spegnete il fuoco e aggiungete il miso, che avrete precedentemente sciolto in un pochino di acqua calda della zuppa.

La zuppa non deve mai bollire, ma sobbollire, perché così il miso non perde i suoi effetti benefici, la bollitura infatti uccide gli enzimi e lo rende un cibo morto.

post signature