La mia settimana #1

Salve gente, qui siamo usciti indenni da halloween, anche se non l’abbiamo potuto festeggiare come meritava causa nana senior malata.
Ma fin tanto che i problemi quotidiani rimangono questi, ben vengano :)

E’ stata una bella settimana, con i genitori in visita e tanta confusione in casa, con l’ultima lezione del corso di cucina, e tante sperimentazioni delle ricette imparate.
I vestiti per la festa di halloween mancata sono stati autoprodotti, e nonostante siano stati usati solo in casa, è stato divertente pensare come crearli e lavorarci su.

un animaletto ci è passato a fare visita, e i bimbi lo hanno studiato a fondo prima di liberarlo nel parco.

Ed io sono sempre più innamorata di instagram perché adoro fare fermo-immagini delle cose belle che vedo, fosse anche la mia spesa ultra bio

Sul blog invece, che ormai è diventato un impegno fisso e molto piacevole, ho parlato di questo:

Il meglio della settimana , la rubrica che ormai vi accompagna da mesi, e che mi piace tanto perché la condivisione è alla base della rete, ed anche la sua forza;
Storie d’amore con il lettone una riflessione sul fatto che non esistono regole universali per i bambini, ognuno sa come comportarsi con i propri figli, e spesso quello che va bene per un bimbo non va bene per l’altro;
Nuvolette di porri e alici, una delle prime ricette del corso di cucina macrobiotica sperimentate nella settimana, una buonissima frittura fatta con la pasta madre, leggera e molto gustosa;
Aggiornamenti e lamentale su facebook, ormai i social network sono un appuntamento fisso nella giornata, e mi sono divertita a scrivere questo pezzo di critica a status che non si possono leggere;
Tempo di cambi look, e ricordate che ci sono dei giorni adatti per andare dal parrucchiere?
Sull’almanacco del mese di Novembre scoprirete quali sono;
Tante idee per Halloween, e se qualcuno organizzerà delle festicciole nel fine settimana troverà degli spunti carini last munite;

Ed infine un post che ho adorato scrivere, le cose che ho imparato ad amare, uno di quelli che fanno bene all’anima perché parlare di certe consapevolezze si dovrebbe fare in maniera abituale.

post signature