Iniziare a fare sport

mare bovalino

Io faccio le cose al contrario, mentre tutti si iscrivono in palestra durante l’inverno mi alleno al salto sul divano, e quando invece potrei starmene in pace a mangiare parmigiane e brioche con il gelato che faccio? Inizio a fare sport ovviamente 🙂

Dicono che iniziare a fare sport è come una droga, e credo sia vero perché come ti fanno stare bene le endorfine che si liberano dopo aver corso poche cose lo fanno. Che poi io sono pigra, così pigra che credo che in vita mia si possono contare in due mani i mesi trascorsi in palestra, ecco diciamo che non sono una sportiva.

Una mattina invece mi sveglio qui in Calabria alle 6.30, mentre i bimbi dormono ed io posso lasciarli con i nonni, decido che invece che guardare la rassegna stampa posso impiegare molto meglio il mio tempo mattutino andando a camminare, e così ho fatto.

mare bovalino 2

Guardare questo panorama aiuta lo ammetto, ho iniziato anche per la voglia di guardare il mio mare e la mia spiaggia vuota, e imprimere nella memoria i colori e i suoni di questa tranquillità per ripensarci poi quando ne sento la mancanza d’inverno.

Ed ora la mattina sono la orgogliosa proprietaria di un corpo che si alza dal letto e cammina felice per un’ora in riva al mare, con la musica nelle orecchie, con runtastic che mi dice quanta distanza faccio, e con tanta voglia di rifarlo la mattina successiva.

In fondo basta poco, basta poco per tutto, per essere felici, per mangiare meglio, per provare ad essere più sereni, per iniziare a fare sport. Non serve sempre porsi obiettivi giganti e scoraggiarsi se non si riescono a raggiungere, spesso è meglio iniziare per gradi e gioire di ogni risultato raggiunto.