Dialoghi con minorenni

edo

Diciamolo, la vita con i figli può essere davvero stressante, ma è capace di regalare delle autentiche perle e grandi sorrisi, di quelli belli e veri che continui a ridere anche quando ci pensi 🙂

Qui ormai dovrei passare il tempo ad annotare tutti i racconti che vengono fuori, ma visto che non posso scriverli tutti mi limito a quelli divertenti (e quelli che mi ricordo!)

“Mamma ma è vero che esiste una cosa che si chiama corrida, che arriva il torero con tante spade ed uccide un sacco di tori?”

“si Sofia, ma stanno cercando di vietare la corrida anche se a tante persone ancora piace”

“ma si deve fare qualcosa, non c’è un sindaco che può andare e dire di smetterla?”

“no e poi è una tradizione quindi non è facile vietarla”

“allora devo arrivare Dio e fermare tutto!”

……………

“Mamma oggi in classe si sono picchiati”

“che è successo? Chi sono i bimbi che fanno più chiasso?”

“sono Tommaso, Francesco, Alessandro e Michele, si picchiano, si prendono a calci e schiaffi in faccia, mamma non puoi capire quando arrivano loro succede la rivoluzione francese!”

 

……..

“Mamma vieni presto!”

“che succede Edoardo?”

“vieni a vedere ho la cacca a vomito!”

“cos’è la cacca a vomito?”

“è una cacca un po’ pipì e un po’ cacca che esce come il vomito da un tubicello che c’è nella pancia”

…..

“Mamma lo sai che cosa è successo l’altro giorno a scuola?”

“Cosa Edo?”

“ho fatto la cacca e si è sporcato tutto il water, poi ho tirato la cascata ed è scomparso tutto per magia. Mamma che peccato che ti sei persa questo spettacolo!”