Il mio sushi vegetariano

 

sushi vegano

L’altro giorno ho fatto un esperimento culinario, uno di quelli che faccio quando mi sento ispirata, ho fatto il sushi vegetariano 🙂

Io adoro la cucina giapponese, se non costasse troppo ci andrai a mangiare sempre, e mi piace proprio tutto tranne il mochi che trovo troppo dolce, ed allora l’altro giorno avevo del riso cotto avanzato, che io ne faccio sempre un po’ di più, ed ho pensato di provarci.

Occorrente

  • alga nori
  • riso cotto
  • verdure a scelta, io ho usato carote e zucchine
  • tofu
  • gomasio (facoltativo)

Ho preso una foglia di alga nori e l’ho adagiata sullo stuoino di bambù che si usa  per  fare il sushi con il lato lungo verso di voi, vi ho messo sopra uno strato di riso già cotto e  già salato, ho lasciato un margine di 1 cm sopra e sotto (sempre sui lati lunghi quindi) e ho messo le verdure, una spolverata di gomasio e il tofu.

(nella foto qui sotto immaginate le verdure nel verso contrario, abbiate pazienza che la foto l’ho fatta prima di girarle)

come fare il sushi

Il tofu l’avevo bollito precedentemente per circa 15 minuti come anche le zucchine, mentre le carote le ho usate crude per dare il tocco croccante.

Aiutandomi con lo stuoino ho arrotolato l’alga e il riso, cercando di compattare con le mani mentre arrotolavo. Una volta finito l’ho adagiato sul piano e l’ho tagliato con un coltello affilato sciacquando il coltello sotto l’acqua fredda prima di ogni taglio.

interno sushi

Questa è una versione ma ovviamente potete usare la vostra fantasia e i vostri gusti per abbinamenti diversi:

– cetriolo, uovo e peperone

– frittata, zucchine e pomodoro

– tofu e verdure saltate insieme prima di metterle sul riso

Buon appetito 🙂