I giorni da single delle mamme

Ieri sera a letto ho letto il post di Giovanna, in cui alla fine chiedeva chi sentisse il bisogno di passare dei giorni al mese da single, ed ho subito alzato la mano mentalmente.

Forse ha ragione lei, tante mamme fingono, di non sentire il peso della quotidianità, di una vacanza senza orari, di una domenica passata a poltrire, di una settimana in cui ci si nutre solo di toast e mele, di uscite improvvisate e senza sensi di colpa. I sensi di colpa poi io non li ho, lo ammetto, anzi penso che ogni tanto un po' di distacco faccia bene sia ai figli che alla madre, che una serata a cazzeggiare con le amiche, facendo tardi la notte e chiudendo un locale sia una ricarica obbligatoria.

Diffido di chi parla solo di figli, di quanto sia bella la sua vita, di come si senta realizzata ad andare in giro con la puzza di rigurgito sulla maglietta; ed anche di chi dice di non sentire mai il bisogno di una serata solo da donna, che poi io lo capisco che lavorando fuori casa una vuole stare con i figli, ma la voglia di una cena con le amiche è fisiologica no?

Ed allora io faccio come Giovanna e mi segno mentalmente le cose che mi mancano e vorrei fare, ed anche quelle di cui farei a meno:

  1. Partire ed andare in Islanda, con solo delle scarpe comode e una guida in mano.
  2. Guardare tutti i film del cinema di cui ormai vedo solo i trailer
  3. Riuscire ad andare a qualche concerto
  4. Comprare della biancheria intima figa e ricordarmi di metterla
  5. Non fare il bidet a nessun altro della famiglia
  6. Aprire la tv e deprimermi con il telegiornale senza vedere ad ogni ora un maiale rosa che mi parla
  7. Uscire con una borsa di 10 cm senza avere dentro un kit completo di sopravvivenza
  8. Non fare la spesa per una settimana e nutrirmi di quello che trovo in casa
  9. Cercare il bancomat alla cassa di un negozio e non tirare fuori le mutande di ricambio di spideman o un mini pony
  10. Non dover dire in loop le seguenti frasi “mangia”, “è tardi”, “lavati i denti”, “metti a posto le tue cose”, “dammi la mano”, “non urlate”
  11. Non fare lavatrici per una settimana, e tirare fuori le cose più nascoste dell'armadio per avere qualcosa da mettere.
  12. Non avere nulla da mettere, ma proprio nulla, ed uscire per una sessione sfrenata di shopping compulsivo
  13. Fare la pipì al buio senza mettere i piedi scalzi sopra un giocattolo bastardo che mi buca il piede
  14. Parlare con chiunque sia al telefono, fosse anche un call center, senza nel mentre dover sedare una faida scoppiata nell'attimo esatto in cui parte il primo squillo

E voi, che lista fareste?