Come togliere le macchie in modo naturale

Stamattina una mia amica mi ha detto che le sue figlie avevano rovinato la sua fantastica tovaglia a pois con una penna e mi sono ricordata di un metodo per provare ad eliminare le macchie di inchiostro. Tra l’altro io amo righe e pois e pensare quella povera tovaglia rovinata mi è dispiaciuto un sacco.

Poi ho pensato che, specialmente con i bambini, le macchie sono molto frequenti ed allora un post con alcuni consigli potrebbe essere utile, e mi sono messa all’opera. In verità io sono bravissima a macchiare i tessuti anche senza figli ma ho provato a scaricare le colpe. Non so a voi, ama a me capita sempre di macchiare cose a cui tengo molto, e stare allo specchio sentendomi una sfigata 😉

Vediamo come trattare le macchie più comuni

frutta: su cotone smacchiare con acqua e ammoniaca ed alcune gocce di acqua ossigenata. Sui sintetici lavare con acqua fredda e sapone. Non fate seccare la macchia 😉

cioccolata: spesso basta passare un cubetto di ghiaccio sulla macchia. Se non funziona smacchiare con acuqa tiepida e borace se il tessuto è di cotone, con acqua fredda e acqua ossigenata (1 cucchiaio ogni 6 litri di acqua se sintetici)

inchiostro: su cotone mettere della carta assorbente sotto la macchia e tamponare con alcool; se sintetici tamponare con trielina

muffa: passare una spugna bagnata con della candeggina diluita

birra: lavare con acqua e aceto

erba: per cotone e capi bianchi immergere in acqua caldissima e strofinare con latte freddo. Per le macchie secche sfregare con limone  e risciacquare

gelato: trattare con acqua frizzante e sapone, immergendo tutto il capo per evitare la formazione di aloni

sangue: lasciare ammollo con acqua molto fredda e tamponare con carta assorbente, se la macchia provare con acqua ossigenata e 12 volumi.