Albero di natale da parete in pannolenci

albeto di natale in pannolenci

Sapete dove mi piacerebbe andare una volta nella vita? In Lapponia sotto natale. Vorrei partire con maglioni, calzettoni di lana, dopo sci e respirare l’atmosfera magica di babbo natale, perché sto perdendo un po’ l’amore per questa festa e non mi piace, non voglio dimenticare la felicità di addobbare l’albero, non voglio vedere solo la corsa stressante ai regali, ma voglio stare con il anso all’insù a guardare le luminarie, voglio stare al buio sul divano mentre guardo le lucine che si accendono e spengono sul mio finto abete.

Ed ancora di più voglio far crescere i bimbi con la voglia di arrivare a dicembre ogni anno, e scendere in cantina e tirare fuori ghirlande e puntoni, ed allora via libera alle mille decorazioni, perché io forse sto smarrendo un po’ la magia ma a loro non deve accadere, ed ecco un’idea che a loro è piaciuta un sacco: L’albero da parete che posso addobbare a piacimento, quello in cui posso attaccare di tutto, quello che durerà pochissimo nella sua versione originale 😉

albero di natale da parete (1)

Ho tagliato un triangolo di panno lenci con altezza 65 cm e la base di 45 e l’ho attaccato al muro con dello scotch carta, e poi ho creato tante decorazioni con cartone, fettuccia, feltro, washi tape a cui dietro ho attaccato il nastro a strappo che si attacca al panno lenci con pochissima pressione, e che può essere attaccato e staccato quante volte si vuole, così da poter cambiare senza problemi le decorazioni, e dare ai bambini la possibilità di divertirsi.

Ovviamente non poteva mancare la ghirlanda, fatta con il cordoncino colorato di ikea e pezzettini di washi tape :)

Che ve ne pare? Io lo trovo bellissimo ovviamente, ma sono di parte 😉