La mia lanterna rossa

Ho una passione per le luci, va bene ho tante passioni, ma quelle delle luci è vecchia una vita.

lampada boudoir

 

Avete presente quelle stanze nei film con un filo di luci vicino al letto, che fuori è buio e ci sta un lampione che illumina la strada, e questa camera ha questo filo appeso sul letto, una sedia con una radio e una sveglia e tanti libri impilati a terra? Ecco quella è la mia stanza dei sogni. Poi metteteci che io non sopporto la camera da letto che ho, che è rimasta quella di quando ci siamo trasferiti qui, che doveva essere provvisoria, ma che , come tante cose provvisorie, è diventata definitiva da 7 anni, capite perché io sogni sempre la mia stanza ideale.

Quando sono in fase romantica mi piacerebbe una stanza in stile provenzale, con tante cassettiere un letto con una grande testiera di legno dove poter appoggiare le mie cose, un tappeto peloso e una poltrona sotto la finestre. Altre volte mi piacerebbe una stanza un po’ più moderna, con una libreria piena di libri e vecchie riviste da guardare fino a ricordare a memoria ogni pagina, ma sempre con una bella finestra e una sedia vecchia per comodino, ed in entrambe le stanze tante luci, ovunque,  tanti punti luce sparsi ovunque.

Dopo questa lunga premessa, vi faccio vedere la lampada che ho fatto l’altro pomeriggio e che io amo, (però sono di parte lo so ;))

lampada natalizia

Ho usato una bottiglia di passata, di quelle piccole da 750 ml, cordoncino ikea, filo di lucine anche questo di ikea, un cuore di legno che avevo tra le mie cose, ma andrà benissimo qualsiasi altra cosa vogliate, e la colla a caldo per fermare il cordoncino. Se lo legate e basta non va molto bene perché si allenta e non rimane attaccato bene alla bottiglia.

Accesa in una stanza buia fa un po’ boudoir ma se amate più le luci bianche potete semplicemente non usare le lucine rosse che ho messo io 🙂

Che ne dite? Carina vero?