Manuale d’uso per preadolescenti

Io la mia pre- adolescenza non me la ricordo, forse nemmeno l'ho avuta, anzi ne sono quasi sicura. Ho iniziato il ginnasio vestita con felpa verde acqua e camicia con il merletto, cosa che fatta adesso provocherebbe scherno e una crisi da risolvere con una lunga analisi. Sono arrivata all'adolescenza senza grossi cambiamenti, crescendo tra scout e pomeriggi passati dalle amiche, non ricordo niente che non siano bei ricordi e normali momenti di crescita.

Mentre scrivo mi passano accanto ragazzine del liceo appena uscite da scuola e vi giuro che qualcuno sembra più grande di me. Pare che ormai tutto sia più veloce, lo sviluppo, le prime esperienze, le prime domande imbarazzanti e non credo di essere molto preparata (ed ancora meno lo è il marito); delle volte credo di non essere pronta ma ovviamente mia figlia se ne frega beatamente se io non mi sento ancora pronta alla sua crescita ;). L'altro giorno mi ha fatto uscire dal bagno dicendomi che voleva la sua privacy. No, parliamone, la sua privacy? È nata praticamente ieri ed ora vuole la sua privacy? Come mai sarà potuto succedere e quando è successo?

Quando l'altro giorno mi hanno contattato dalla Giunti per farmi leggere un libro dedicato alle ragazzine in preadolescenza, sono stata un po' scettica, perché ammetto di non amare molto i manuali. I libri che hanno la pretesa di insegnarti come far mangiare/dormire/cambiare/giocare i propri figli li ho sempre trovati in parte brutti ed in parte inutili, quindi non ero ben disposta lo ammetto.

Arrivato il libro “girl to girl” l'ho trovato invece delizioso, un libro non per me che sono la madre ma per lei che è la figlia, con le domande e le risposte che io cercavo su “Cioè” e parlando con le amiche. La differenza tra la rivista che io leggevo (e che non farei leggere a mia figlia) e questo libro è la leggerezza e il giusto tono con cui si parla di certi argomenti come i cambiamenti del corpo e l'uso del primo reggiseno, il ciclo che arriva e qualche domanda imbarazzante, prendersi cura della pelle ed imparare a mangiare in modo sano, il tutto raccontato anche con testimonianze e belle illustrazioni.

La fascia d'età di riferimento è 8/11 ma secondo me molto dipende molto dalla maturità della bambina, la mia non mi sembra ancora preparata per leggerlo da sola, quindi lo ha sfogliato, le è piaciuto tanto ma abbiamo deciso che lo guarderemo insieme. Secondo me è adorabile e perfetto come regalo per una giovane ragazza, e mi piace l'idea che sia diretto direttamente alle figlie e non alle mamme.

 

Girl to girl, di Sarah O'Leary Burningham, illustrato da Alli Arnold, traduzione di Lodovica Cima, ed. Giunti junior, ISBN 978-88-09-79484-9