Frittata con verdure (buonissima)

 

In fondo nella vita non ci vuole tanto per essere felici, a me per esempio basta mangiare pizza e frittata. Mi accontento di poco, vario è vero, ma la base rimane sempre quella.

Non so se perché mi piace, o solo per fortuna, mi vengono benissimo entrambe le cose; la pizza fatta da me è l’unica che mio figlio mangia, e la frittata la faccio nel padellone, così da poterne mangiare una dose vergognosa. E credetemi se dico vergognosa 😉

Per una qualche stranissima ragione, credo più per una congiunzione astrale, le piante sul mio balcone stanno sopravvivendo, e tra queste ci sta anche l’erba cipollina. Quest’anno ha fatto anche dei bellissimi fiori, una cosa che quando mi ha affaccio mi provoca quasi commozione. Io sono quella che ha ucciso non so quante piante di basilico, anche se dicono che sia facile da coltivare, ma in compenso mi sta crescendo una bieta meravigliosa. Valle a capire le piante…

Comunque dicevo che ho questa erba cipollina e l’altro giorno ho pensato di farci una frittata unendola agli asparagi. Se dico che ne è venuta fuori una cosa goduriosa mi credete? Ecco, lo giuro.

Ingredienti [da 2 a 5 persone in base a quanto ne mangiate ;)]

  • 5 uova (io sempre biologiche ed il perché è qui)
  • 50 gr di grana
  • Un goccio di latte
  • Un mazzetto di asparagi
  • Qualche filo di Erba cipollina
  • Sale e pepe qb
  • Olio extra vergine di oliva

Fate a pezzettini piccoli gli asparagi e lasciate cuocere un po’ in padella con un po’ di olio e acqua, lasciando le punte da parte. Quasi a fine cottura degli asparagi, aggiungete le punte che così rimarranno più croccanti. Dopo circa 10/15 minuti, in base alla cottura degli asparagi, aggiungete l’uovo sbattuto con grana, erba cipollina sminuzzata, latte, sale e pepe, e lasciato cuocere a fiamma bassa finché la parte di sotto non risulta dorata. Prendete allora un piatto o un coperchio gira-frittata e giratela con molta attenzione (eh sì, più di una volta mi è caduta nel lavandino durante questa operazione). Aspettate altri 2/3 minuti e servite 🙂