Detersivo per piatti fai da te

detersivo piatti fai da te

L’altra domenica, dopo essermi svegliata alle 5 senza una ragione, tra le varie cose che ho fatto c’è stato un esperimento: il detersivo per piatti fatto in casa. Finora mi ero cimentata in altre cose, come lo sgrassatore o il deodorante per ambienti, ma questo non lo avevo mai provato, anche se ho questa ricetta da anni scritta nella mia moleskine, data da non ricordo nemmeno più chi  🙂

L’altra mattina, avendo esaurito le cose da fare, e con il resto della famiglia ancora dormiente, ho tirato fuori i limoni e ci ho provato, e la cosa mi è piaciuto un sacco perché l’autoproduzione è divertente e mette a tacere i miei sensi di colpa per tutte le volte che non riesco a farlo. Cerco di comprare detersivo ecocompatibili, anche se qualcosa di classico la uso, però provo, delle volte sbaglio, ma ogni volta mi diverto.

Questo detersivo è facilissimo da fare ed è molto profumato, avendo come base i limoni, ed io, non avendolo mai fatto prima, ho dimezzato le dosi.

Vi serve:

  • 200 gr di sale fino
  • 150 ml di aceto bianco
  • 500 ml  di acqua
  • 3 limoni con buccia
  • frullatore, pentola, frusta.

Sminuzzate i limoni e metteteli nel frullatore con il sale e frullate finché  non risulta liscia ed omogenea (io uso il vecchio omogenizzatore dei miei figli). Mettete sul fuoco aggiungendo l’aceto e l’acqua e fate bollire per circa 15 minuti, sbattendo ogni tanto con la frusta. Una volta raffreddato io l’ho messo in un vecchio contenitore del detersivo. Lo uso aggiungendo in una bacinella con acqua calda ed è profumato di limoni 🙂