Una mattina di 9 anni fa

Avevo 25 anni ed un ritardo di qualche giorno, e con mio marito decidemmo di uscire a comprare un test di gravidanza. La farmacia vicino casa era chiusa e così andammo in una di quelle aperte sempre, al centro, e la farmacista sorrise alla nostra richiesta perché si vedeva subito che era un test comprato senza la paura del risultato, ma con la speranza di vedere le due lineette comparire.

Nonostante fortemente voluta e desiderata, all'apparire della risposta positiva fui presa dal panico, un paura folle. Nel l'attimo esatto in cui scopri di essere incinta capisci che tutto cambierà, il fulcro dell'esistenza non sarai più tu, ma quella piccola cellula che ospiti in grembo. Cambiano le tue priorità ed il modo di vedere la vita. È una cosa bellissima ma spaventosa insieme, come lo sono tutti i cambiamenti del resto.

Oggi sono 9 anni che sono mamma, 9 anni da quando in una stanza di ospedale ho visto i suoi occhi e le sue lunghissime ciglia. Sembrava una bambola, piccola e rosa, semplicemente stupenda, ed oggi riceverà un bracciale ed un diario segreto come regali. I figli ti fanno crescere con loro, si aggrappano alla tua anima nel momento esatto in cui vengono al mondo, e tu delle volte nemmeno ti rendi conto di come sia potuto passare tutto questo tempo. Come è possibile che si prepari la colazione da sola e che parli con le sue amiche al telefono?

È una tipo tosta lei, ed io la adoro, ed oggi è il suo nono compleanno :)